rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Via Giuseppe Maria Bosco

Sequestra la sorella in casa, il processo al dentista è da rifare

Cambia il giudice. Della Valle è rimasto l’unico imputato

Tutto da rifare nel processo a carico del dentista di Caserta Giovanni Della Valle, 52 anni, residente in via Giuseppe Maria Bosco, accusato di sequestro di persona e maltrattamenti a carico della sorella. E’ infatti cambiato il giudice e per questo motivo a marzo l’istruttoria dovrà essere rinnovata davanti al giudice Marinella Graziano.

Della Valle si ritroverà ‘imputato da solo’ visto che la madre Maria è deceduta poco tempo fa e per questo motivo nella prossima udienza sarà cancellato il reato. Il dentista fu bloccato dopo un blitz della polizia avvenuto il 29 ottobre 2013 all'interno dell'appartamento, attiguo allo studio, dove la sorella Antonella, oggi 49enne, viveva in condizioni oltre il limite dell'agibilità sanitaria, con escrementi sparsi per tutta la casa. Della Valle era molto conosciuto nella zona di Parco Gabriella per le liti e le querele presentate a diversi vicini e residenti che con lui avevano avuto scontri verbali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra la sorella in casa, il processo al dentista è da rifare

CasertaNews è in caricamento