Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Processo Antropoli, atti in procura per parente del pentito Zagaria

Incongruenze sull'incontro a casa sua tra Ciccio 'e Brezza e Ricci. Cantante neomelodico smentisce assunzione del figlio

Zagaria ed Antropoli

Atti in procura per falsa testimonianza per un parente di Francesco Zagaria, alias Ciccio 'e Brezza. E' stata questa la richiesta formulata dal pm della Dda Maurizio Giordano nel corso dell'udienza del processo a carico dell'ex sindaco di Capua Carmine Antropoli e degli amministratori locali Marco Ricci e Guido Taglialatela.

Il parente del colletto bianco dei Casalesi, trapiantato da Casapesenna a Capua, era stato chiamato a testimoniare per parlare di un incontro tra Zagaria e Ricci avvenuto nella sua abitazione nel 2015. Ma, a differenza di quanto riferito agli inquirenti, si è rimangiato quasi tutto, spiegando di aver convocato presso la sua abitazione Ricci e Zagaria per vendere casa trovandosi in ristrettezze economiche. Incongruenze che hanno spinto il pm dell'antimafia a chiedere l'invio degli atti in Procura. 

Nel corso dell'udienza è stato sentito anche il titolare di un bar nei pressi dello studio di Antropoli che ha negato la circostanza di aver visto Zagaria in compagnia dell'ex sindaco nei pressi del suo locale, ed altre due persone alle quali, secondo quanto riferito da Zagaria, avrebbe dato la somma di 5000 euro per la campagna alle regionali di Lucrezia Cicia (compagna di Antropoli e non indagata). I due hanno, comunque, smentito tale circostanza raccontata dal pentito.

Infine, è stato ascoltato un cantante neomelodico capuano che ha parlato della promessa di assunzione del figlio nei rifiuti. "All'epoca aveva 20 anni e non venne assunto - ha spiegato - Sono trascorsi gli anni e nemmeno è stato assunto e percepisce 12 euro al mese", ha chiarito in aula. Il processo riprenderà a metà luglio. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Mauro Iodice, Maiello, Gerardo Marrocco, Lorenzo Caruso e Guglielmo Ventrone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Antropoli, atti in procura per parente del pentito Zagaria

CasertaNews è in caricamento