rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Villa Literno

Processo in abbreviato per lo scippatore seriale

Due colpi in una settimana. Ha provocato lesioni ad una donna dopo il furto con strappo

Formalizzata l'istanza di rito abbreviato per lo scippatore seriale Cristian Shiro De Luca, 36enne di Villa Literno, che dovrà presentarsi dinanzi al Giudice per le Indagini Preliminari Simone Farina del Tribunale di Napoli Nord nella seconda settimana di luglio.

Allo scippatore attualmente ristretto agli arresti domiciliari assistito dall'avvocato Tammaro Diana sono contestati due furti con strappo. Il primo compiuto il 4 febbraio scorso a San Marcellino in via Pietro Micca ai danni di una 66enne del posto che, rovinando a terra a seguito dello scippo della borsa, riportò lesioni giudicate guaribili in 20 giorni. Lesioni addebitate a De Luca. Il secondo avvenne il 10 febbraio a Villa Literno in via Vecchia Aversa ai danni di una donna dell'Est Europa. Conseguentemente al furto con strappo De Luca utilizzò la carta bancomat della malcapitata prelevando 200 euro presso l'ufficio postale di San Cipriano d'Aversa. Gli è stato contestato anche il reato di indebito utilizzo be falsificazione di strumenti di pagamento diversi dai contanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo in abbreviato per lo scippatore seriale

CasertaNews è in caricamento