Cronaca

Dopo 24 giorni finisce l'esilio del presidente del Consiglio: Piccirillo sconfigge il Covid

L'annuncio sui social: "Riprendo la mia vita da dove si è fermata"

Il presidente del consiglio comunale, Luigi Piccirillo

L'esito positivo del tampone è arrivato alla fine di marzo e gli son serviti ventiquattro giorni per sconfiggere il Covid-19. Luigi Piccirillo, il presidente del consiglio comunale di Portico di Caserta, è ufficialmente guarito: l'ultimo tampone molecolare di controllo è infatti risultato negativo.

A renderlo noto è stato lo stesso Piccirillo che sui social si è lasciato andare ad un post liberatorio dopo i 24 giorni di isolamento. "Sono stati ventiquattro giorni in cui ho scoperto nuove cose di me e di ciò che mi circonda, vissuti intensamenta tra diversi stati d'animo e d'umore. Ho capito chi e cosa conta nella mia vita, ho imparato a resistere e conoscere il vero senso della parola resilienza. Ho capito quant'è importante usare le semplici prescrizioni per evitare la diffusione del virus così come quant'è importante vaccinarsi. Con oggi finisce il mio isolamento, riprendo la mia vita da dove si è fermata (quel 30 marzo) e riparto. Riparto dalla mia vita, dalle mie cose, dal mio lavoro e voglio ripartire con tutti i buoni propositi. Riparto sicuramente dalla problematica del campo sportivo, dal progetto sport nei parchi, dal regolamento sul contenzioso, all'app comunale per essere informati su tutto ciò che accade sull'Ente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 24 giorni finisce l'esilio del presidente del Consiglio: Piccirillo sconfigge il Covid

CasertaNews è in caricamento