rotate-mobile
Cronaca

Poliziotto trovato morto in casa: la mamma è gravissima

La Procura apre un’inchiesta. Non si esclude l’ipotesi di omicidio-suicidio

Un poliziotto trovato morto in casa, la mamma in stato di incoscienza ed ora ricoverata in ospedale. E’ il dramma che si è consumato mercoledì pomeriggio in un appartamento di Bolognina, un rione del capoluogo emiliano.

Come raccontano i colleghi di BolognaToday, il 45enne poliziotto casertano, originario della zona atesina, era già morto quando i colleghi poliziotti sono intervenuti dopo la segnalazione di una vicina. Accanto al suo corpo c’era la madre 61enne, anche lei casertana, che era in stato di incoscienza.

I contorni dell'accaduto sono ancora al vaglio della Squadra mobile di Bologna, che insieme alla polizia scientifica ha passato tutta la giornata a refertare e cristallizzare la scena. Notiziato anche il pm di turno Bruno Fedeli, per il momento è esclusa l'ipotesi di morte violenta per mano di terzi, dato che non sono stati trovati segni particolari sui corpi.

Dai rilievi sin qui effettuati lo scenario che potrebbe essersi concretizzato è quello di un gesto volontario dell'uomo, che avrebbe ingerito dei farmaci. Ancora al vaglio la situazione della 61enne: non è escluso che possa essere stata anch'essa vittima di un tentativo di omicidio da parte del figlio, sempre per via medicinale. La donna è stata ricoverata in gravi condizioni in Rianimazione, con prognosi riservata, al Maggiore di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto trovato morto in casa: la mamma è gravissima

CasertaNews è in caricamento