Poliziotti morti durante inseguimento, cerimonia nell'anniversario della tragedia

Rossi ed Alighieri persero la vita in un incidente avvenuto a Casapesenna

La tragedia a Casapesenna

L'inseguimento, la volante che esce fuori strada, lo schianto con due poliziotti morti: Gabriele Rossi e Francesco Alighieri. Era il 26 settebre 2008 quando le strade di Casapesenna si macchiò del sangue del dovere. A 12 anni da quella tragedia al cimitero di Sassuolo il questore di Modena Agricola ha ricordato Rossi in una cerimonia a cui hanno preso parte anche i familiari del poliziotto, il sindaco Menani, i delegati delle altre Forze dell'ordine e di una rappresentanza del Reparto Prevenzione Crimine, cui appunto apparteneva Gabriele Rossi, e dell'Associazione Nazionale della Polizia di Stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due erano impegnati con altre unità in un posto di controllo sulla strada statale tra Nola e Villa Literno. Inseguirono un'auto fuggita all'alt. Arrivati in prossimità di un ponte che attraversa i binari della stazione ferroviaria di Albanova, gli agenti sbandarono uscendo di strada, andando a sbattere contro una struttura in cemento e poi contro un albero. Accompagnato all'ospedale di Caserta, Gabriele Rossi morì poco dopo il ricovero. Anche l'altro degli agenti componenti la pattuglia, l'Assistente Capo Francesco Alighieri, morì poco dopo essere stato ricoverato presso l'ospedale di Aversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento