Aggredito in Comune, finisce in ospedale e scatta la denuncia

L’uomo voleva parlare col sindaco che non era in sede

Prima una discussione coi dipendenti degli uffici comunali di via San Gennaro; poi il ‘trasferimento’ a Palazzo Castropignano nel tentativo di parlare direttamente col sindaco Carlo Marino, che ha scatenato una lite ed una aggressione. E’ questo il racconto che un uomo di 68 anni di Caserta ha fatto alla polizia intervenuta giovedì negli uffici comunali di piazza Vanvitelli. Stando al suo racconto (che a breve sarà tramutato in una denuncia per aggressione per il tramite dell’avvocato Mario Liberti che sta seguendo il caso), l’uomo sarebbe stato aggredito alle spalle da una persona mentre stava cercando di chiedere un incontro col sindaco del Capoluogo. Il tutto sarebbe avvenuto al secondo piano, nei pressi della stanza del primo cittadini in Comune. Dopo l’aggressione sul posto è giunta una Volante della polizia ed anche un’ambulanza per soccorrere il 68enne. Quest’ultimo si è poi recato anche il giorno dopo in ospedale perché lamentava ancora dolori. Al momento l’uomo che lo ha colpito non è stato ancora identificato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento