rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Pizzaiolo di 41 anni muore schiacciato dal forno

La tragedia nel milanese che ha visto coinvolto un uomo originario della provincia di Caserta

Il mondo del lavoro torna a macchiarsi di sangue. Nel pomeriggio di sabato 4 dicembre, all'interno di un ristorante-pizzeria di Parabiago (in provincia di Milano), un pizzaiolo di 41 anni è rimasto schiacciato dal forno che stava controllando ed è morto. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, la vittima, Michele Esposito, era originaria della provincia di Caserta e aveva una sorella a Segrate.

Il tragico incidente sul lavoro è avvenuto alle 14,40 circa all’interno della ex pizzeria Emy, locale in ristrutturazione per cambio di gestione che si trova in via IV Novembre. Secondo una prima ricostruzione, il 41enne stava controllando l’impianto elettrico per la cottura delle pizze quando è stato schiacciato dal forno stesso, probabilmente franato improvvisamente.

A trovarlo il titolare che era era uscito per il pranzo. Non appena si è accorto della situazione l’imprenditore ha chiamato il 118 e i carabinieri. Purtroppo, quando i soccorritori sono giunti in via IV Novembre, per il 41enne non c’era più nulla da fare: i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Oltre ai carabinieri e alla Croce Rossa, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Legnano e l’Ats Milano ovest. Presenti anche gli agenti di polizia locale del Comune di Parabiago, che hanno effettuato i rilievi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzaiolo di 41 anni muore schiacciato dal forno

CasertaNews è in caricamento