Beccato con la pistola, condannato 38enne

L'arma era stata rubata ed utilizzata per commettere rapine

Beccato con la pistola

Tre anni e 4 mesi di reclusione. Arriva la sentenza definitiva per N.O., 38 anni di Aversa, accusato di detenzione illegale e ricettazione di una pistola marca Beretta 9 per 21, risultata oggetto di furto a Salerno.

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza pronunciata dalla Corte d'Appello di Napoli che aveva escluso il riconoscimento delle attenuanti generiche, nonostante la confessione da parte dell'imputato. Il processo riguardava uno stralcio di un più ampio procedimento per rapine commesse utilizzando sempre la stessa pistola. Circostanze che hanno portato alla confessione del 38enne ed all'arresto anche di uno dei rapinatori. 

Ma per i giudici la confessione, per quanto riguardava l'arma, risultò "mendace", di qui il mancato riconoscimento di benefici previsti dalla legge e l'inammissibilità del ricorso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento