rotate-mobile
Cronaca Aversa

Pista di atletica senza pace: trovati rifiuti sotterrati nel terreno

Controlli dei carabinieri del nucleo antisofisticazioni e del nucleo operativo ecologico

Ci dovrà essere per forza di cose una maledizione. Quando tutto sembrava in dirittura d'arrivo ecco una nuova tegola sulla realizzazione della pista di atletica, tanto cara al consigliere comunale Paolo Santulli. Solamente pochi giorni fa anche il sindaco Alfonso Golia si era presentato sull'area dell'intervento facendosi immortalare in quello che sarebbe dovuto essere un giorno da 'ricordare' ed invece per per avviare il cantiere servirà ancora un po' di tempo. 

Dopo 17 anni di attesa e dopo l'arrivo del finanziamento da ben 16 milioni di euro nell’ex campo per sfollati al confine con Carinaro, noto come Piazza d’Armi, sono stati trovati dei rifiuti 'tombati', sotterrati da chissà quanti anni senza che nessuno sapesse nulla. 

Trovati sotto terra infatti pneumatici a quantità industriale, ma l’impressione è che ci sia praticamente di tutto. Tanto che, ora, sembrerebbe essere imminente una ispezione dei carabinieri del nucleo antisofisticazioni e del nucleo operativo ecologico per verificare cosa è accaduto e se sarà possibile risalire all’autore, o agli autori, degli sversamenti.

E non finisce qui perché per la seconda volta nel giro di qualche settimana, i soliti ignoti hanno segato parte della sbarra in ferro che preclude l’ingresso all’area. Un’azione che per essere perpetrata necessita di un’organizzazione che prevedeva anche l’utilizzo di un flex, per cui deve essere stata per forza di cose progettata e non un’azione d’istinto. 

E' stata presentata denuncia ai carabinieri ed è stata allertata anche la Regione Campania per intervenire con una nuova bonifica, con la speranza che possa avvenire in tempi celeri per far sì che finalmente si possa dare il via a questa fantastica opera. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista di atletica senza pace: trovati rifiuti sotterrati nel terreno

CasertaNews è in caricamento