rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Castel Volturno

Processo Pineta Grande, imputati parlano davanti al giudice

Tutti hanno chiesto di essere ascoltati prima della decisione sul rinvio a giudizio

Proseguono gli esami degli imputati coinvolti nell'inchiesta sui presunti favori per l'ampliamento della clinica Pineta Grande di Castel Volturno per la quale rischiano il processo tecnici della struttura sanitaria, politici, funzionari dell'Asl e della Soprintendenza. 

Quasi tutti i 36 hanno chiesto la gup Alessandra Grammatica del tribunale di Santa Maria Capua Vetere di essere ascoltati per cercare di chiarire ciascuno la propria posizione prima del verdetto che decreterà o meno il rinvio a giudizio. Un calendario fitto con due udienza fissate per la prossima settimana ed una nella successiva nella quale verrà sentito il patron della struttura sanitaria castellana Vincenzo Schiavone.

Le accuse, a vario titolo, vanno dal falso all'indebita induzione, abuso d’ufficio e rivelazione di segreti d’ufficio. Nel collegio difensivo fanno parte, tra gli altri, gli avvocati Giuseppe Stellato, Mario Griffo, Mauro Iodice, Claudio Sgambato, Ferdinando Letizia, Felice Belluomo, Antonio Gravante, Renato Jappelli, Vittorio Giaquinto, Giuseppe Caiati, Dezio Ferraro, Carlo De Stavola, Ferdinando Trasacco ed Ernesto De Angelis. Al processo si sono costituiti l'Asl ed il Comune di Castel Volturno come parti civili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Pineta Grande, imputati parlano davanti al giudice

CasertaNews è in caricamento