rotate-mobile
Cronaca

Dolore e rabbia per la morte del capitano Altruda. Un minuto di silenzio alla Camera

Cresciuto nel quartiere Acquaviva, aveva alle spalle tante ore di volo. Aperta un'indagine sull'incidente

Dolore e rabbia. Sono i sentimenti che, da questa notte, stanno inondando i cuori di tanti casertani. La tragedia che ha colpito il capitano Fabio Antonio Altruda, morto a 33 anni in un drammatico incidente aereo mentre era in volo sulla Sicilia, ha colpito il cuore di Caserta.

Nato e cresciuto nel quartiere Acquaviva, dove vive ancora la famiglia, Fabio era uno di coloro che era riuscito a realizzare il proprio sogno: entrare in Aeronautica e diventa un pilota. Il capitano Altruda era entrato in Aeronautica Militare con il Corso regolare Ibis 5° dell'Accademia Aeronautica di Pozzuoli nel 2007. Pilota combat ready su velivolo Eurofighter, in forza al 37° Stormo di Trapani dal marzo del 2021, aveva all'attivo centinaia di ore di volo, molte delle quali effettuate anche in operazioni fuori dai confini nazionali in attività di air policing Nato. La sua carriera si è fermata martedì a Trapani, mentre stava tornando alla base. L'indagine aperta dalla Procura di Trapani, guidata da Gabriele Paci, dovrà fare luce sui motivi della tragedia e sul perché l'eurofighter sia precipitato.

“Tutta l'Aeronautica Militare, a partire dal Capo di Stato Maggiore Gen. S.A. Luca Goretti esprime cordoglio e vicinanza alla famiglia, agli amici e ai colleghi del 18° Gruppo Volo di cui il Capitano Fabio Antonio Altruda faceva parte” si legge in una nota. “L’Aeronautica Militare, anche in onore di Fabio, continua a portare avanti i propri compiti di difesa dello spazio aereo nazionale e Nato”.

Dolore è stato espresso anche dai parlamentari casertani. “L’intera Comunità Casertana di Fratelli d’Italia si stringe attorno alla famiglia del Capitano Fabio Antonio Altruda e all'Aeronautica Militare in un profondo segno di vicinanza e cordoglio” affarma in una nota Marco Cerreto. “Tutti gli amici e colleghi lo ricordano come un professionista attento, preparato e sempre gioviale. Il suo sorriso era coinvolgente”. Il capogruppo Pd in commissione Difesa Stefano Graziano rivolge “alla famiglia le più sentite condoglianze e rivolgo la mia personale vicinanza all’aeronautica militare”. Dolore è stato espresso anche dal deputato della Lega Gianpiero Zinzi: "La comunità casertana é sconvolta da questa notizia. La nostra vicinanza va alla famiglia ed all'Aeronautica Militare". Alla Camera dei deputato c’è stato anche un minuto di silenzio per ricordare il capitano Altruda.

Sgomento è stato espresso dai consiglieri comunali di Caserta Donato Aspromonte, Fabio Schiavo, Alessio Dello Stritto e Maurizio Del Rosso. "E' con rammarico e sgomento che abbiamo appreso, questa mattina, del tragico incidente che ha coinvolto alle porte di Trapani il capitano Fabio Antonio Altruda. La sua scomparsa ha lasciato attonita la città dove era nato e cresciuto. In questo momento terribile la vicinanza del gruppo consiliare 'Prima Caserta-Lega' va alla sua famiglia e all'Aeronautica Militare”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolore e rabbia per la morte del capitano Altruda. Un minuto di silenzio alla Camera

CasertaNews è in caricamento