rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Picchia il padre per i soldi della droga, condannato ed arrestato

Il 28enne deve scontare 3 anni di carcere

Deve scontare 3 anni di carcere per estorsione e maltrattamenti in famiglia. Per questo un 28enne della provincia di Caserta è stato arrestato dai carabinieri di Bagnolo Cremasco, in provincia di Cremona, dove si trovava agli arresti domiciliari.

L'uomo avrebbe nel corso del tempo estorto denaro all'anziano padre per l'acquisto di stupefacenti. E quando non riusciva ad ottenere nulla lo avrebbe aggredito fino a quando il genitore non lo aveva denunciato.

Dopo la sentenza di primo grado stava scontando i domiciliari nel paese cremasco dalla metà del mese di aprile. Nei giorni scorsi la sentenza è diventata definitiva con il conseguente ordine di carcerazione spiccato dalla Procura Generale della Corte d'Appello di Napoli. Espletate le formalità di rito per il 28enne si sono aperte le porte del carcere di Lodi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia il padre per i soldi della droga, condannato ed arrestato

CasertaNews è in caricamento