menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Minaccia la moglie con la pistola davanti alla figlia minorenne: arrestato

L'uomo, in evidente stato confusionale, è stato ammanettato dalla polizia di Stato

Picchia e minaccia con la pistola la moglie, arrestato un cittadino di nazionalità ucraina residente nell'agro aversano. L'uomo, in evidente stato confusionale (era ubriaco), ha dato sfogo alla sua ira davanti alla figlia minorenne.

Ad ammanettarlo, per il reato di violenza domestica così come disposto dalla legge conosciuta come 'Codice Rosso' entrata in vigore ad agosto del 2019, sono stati gli agenti del Commissariato di polizia di Stato, guidati dal dirigente Vincenzo Gallozzi, impegnati tra l'altro nel servizio di controllo 'anti Covid' nelle zone della movida aversana.

L'arma utilizzata dall'uomo per incutere timore alla moglie non è stata tuttavia rinvenuta dagli agenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento