Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Botte alla ex moglie davanti alle figlie piccole: "Ti uccido con 20 coltellate"

Minacciata di morte su whatsapp insieme al nuovo compagno. La donna ha denunciato anche un abuso sessuale

E' stato fissato l'interrogatorio di garanzia per un 44enne di Caserta accusato di maltrattamenti nei confronti dell'ex moglie, con la quale continuava a convivere per lunghi periodi nonostante si fossero separati dal 2016.

Secondo l'accusa l'uomo oltre a costringere la vittima a vivere un costante stato di terrore - imponendole condotte vessatorie ed umilianti - l'avrebbe aggredita ripetutamente, anche alla presenza delle figlie piccole della coppia. Era arrivato anche ad importunare le clienti dell'attività gestita dalla donna fino a minacciarla di morte: "Ti ucciderò, 20 coltellate", aveva scritto in un messaggio inviatole su whatsapp.

Inoltre, il 44enne minacciava anche il nuovo compagno della donna: "Chiattone stai attento che ti sgonfio. Ti incendio a te ed il locale". La donna dopo l'ennesima aggressione aveva sporto denuncia, rivelando anche un presunto abuso sessuale subito.

Fatti per cui il gip Ivana Salvatore, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha disposto la misura del divieto di avvicinamento alla vittima ed ai luoghi dalla stessa frequentata. Venerdì il 44enne, accompagnato dal suo legale Nello Sgambato, sarà sentito dal magistrato per rispondere alle accuse mosse dalla Procura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla ex moglie davanti alle figlie piccole: "Ti uccido con 20 coltellate"

CasertaNews è in caricamento