menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la compagna e viene arrestato poi fanno pace: allontanato da lei e dai figli

Il 40enne è stato scarcerato dai domiciliari ma non può avvicinarsi ai parenti: "Litigi compromettono benessere minori"

L'amore vince su tutto, o quasi. Un 40enne di Caserta, accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie, è stato scarcerato dai domiciliari ma con divieto di avvicinamento alla vittima ed ai figli. E' questa la decisione del giudice Maria Chiara Francica che ha concesso una misura meno afflittiva nei confronti di A.F., 40enne di Caserta, ristretto ai domiciliari fino a venerdì.

Il giudice, anche considerando il lasso di tempo trascorso dalle condotte violente e la riappacificazione tra l'imputato e la vittima, ha optato per il divieto di avvicinamento alla luce del fatto che anche i figli minori della coppia fossero vittime dei litigi a cui dovevano assistere e che potrebbero, nuovamente, compromettere la loro integrità psicofisica. Il giudice ha anche disposto l'obbligo di presentazione dai carabinieri per il 40enne.

Per tali fatti, finiti nero su bianco nelle denunce presentate dalla donna, è attualmente in corso un processo al tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La donna si è costituita parte civile con l'avvocato Nello Sgambato mentre l'imputato è difeso dall'avvocato Salvatore Di Mezza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    "Cirillo arrestato. Ora mio padre può riposare in pace"

  • Cronaca

    Nove vittime del virus nel casertano, 150 nuovi positivi

  • Cronaca

    La carcassa di un capodoglio sulla spiaggia casertana | FOTO

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento