Poliziotti scoprono piantagione di marijuana sull'argine del fiume Volturno

Blitz in via Brezza: sequestrate 200 piante di marijuana

(foto di repertorio)

La Polizia di Stato di Caserta, al termine di servizi specifici servizi finalizzati al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, effettuati in particolare dal personale del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere, ha posto sotto sequestro ben 200 piante di marijuana, di altezza variabile tra i 50 e 200 cm, rinvenute in un appezzamento di terreno sito in via Brezza a Capua, nei pressi dell’argine del fiume Volturno.

La piantagione era stata realizzata all'interno di varie piazzole di terreno, opportunamente sbancate, occultate da alta vegetazione, in modo da renderle non visibili dall'alto e difficilmente raggiungibili da terra. L’operazione è stata effettuata con la collaborazione dei poliziotti del Reparto volo della Polizia di Stato di Napoli. L’attività fa seguito agli analoghi sequestri effettuati nei giorni scorsi e ha evitato che fosse immesso nel mercato criminale dei traffico degli stupefacenti un ingentissimo quantitativo di sostanza che, ceduta al dettaglio, avrebbe fruttato centinaia di migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento