menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto rimase danneggiata

L'auto rimase danneggiata

Scaglia un pezzo di ferro contro l'auto del rivale, condannato

Il 70enne accusato di minacce e danneggiamento: la sentenza diventa definitiva

Minacce e danneggiamento. Arriva la condanna definitiva per un 70enne di Gioia Sannitica con la Corte di Cassazione che ha dichiarato inammissibile il suo ricorso contro la sentenza della Corte d'Appello di Napoli.

Secondo l'accusa l'uomo, durante una lite, avrebbe lanciato un oggetto di ferro contro l'auto del rivale, con il quale aveva dissapori pregressi, danneggiandola. Inoltre la vittima riferì agli inquirenti anche di minacce ricevute durante il litigio. Con l'inammissibilità del ricorso i giudici hanno condannato il 70enne a pagare 3mila euro in favore della Cassa delle Ammende. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento