Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

"Voi gay siete uomini a metà", poi il pestaggio nel locale: agente casertano a processo

Il giudice per l'udienza preliminare ha rinviato a giudizio Cipullo ed altri due per l'aggressione omofoba ai danni del titolare di un pub

Si aprirà il prossimo 19 gennaio il processo ai tre uomini accusati di aver pestato e offeso con frasi omofobe, il titolare di un pub a Leverano, il 25 agosto del 2021. 

La data - riferisce LeccePrima - è stata decisa dalla giudice del tribunale di Lecce Silvia Saracino all’esito dell’udienza preliminare che si è celebrata in mattinata per discutere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura e durante la quale la vittima si è costituita parte civile con l’avvocato Francesco Cazzato.

Al banco degli imputati, per i reati di lesioni personali e violenza privata, con l’aggravante della finalità di discriminazione e di odio, dovranno presentarsi Silvio Mario Spagnolo, 71enne commerciante di Carmiano, l’agente di polizia penitenziaria Pasquale Cipullo, 50, di Santa Maria Capua Vetere e Angelo Elio Durante, 60, imprenditore di Leverano. Ad assisterli ci penseranno gli avvocati  Sandro Matino, Andrea Sambati e Antonio Piccolo.

In particolare, stando alla ricostruzione accusatoria, i tre entrarono nel locale in tarda serata e Spagnolo con fare arrogante e indisponente si sarebbe rivolto così al malcapitato: “Facci da bere... la cosa più costosa che avete, anche se siete uomini a metà visto che siete gay”, e ancora “Sono orgogliosamente fascista. L’Italia va avanti grazie a noi e non a voi froci”.

In risposta all’invito del titolare di lasciare il locale, Spagnolo gli avrebbe mollato due schiaffi in faccia, mentre Cipullo gli avrebbe immobilizzato le mani dietro la schiena per poi spingerlo verso l’angolo della sala, in direzione dell’entrata, facendogli sbattere il viso contro il muro. In tutto questo, Durante non avrebbe preso posizione: avrebbe assistito passivamente alla scena, senza bloccare i suoi compagni dal compiere l’aggressione che costò all’uomo lesioni poi giudicate guaribili dai sanitari in quindici giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Voi gay siete uomini a metà", poi il pestaggio nel locale: agente casertano a processo
CasertaNews è in caricamento