Fermato con una clava ed un coltello mentre perseguita la ex fidanzata

Il 32enne è stato fermato ed arrestato dai carabinieri

A San Felice a Cancello, i carabinieri della stazione hanno tratto in arresto un 32enne di Acerra, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori nei confronti della ex fidanzata, sua coetanea.

L’uomo, a seguito di denuncia sporta dalla vittima, è stato notato dai militari dell’Arma mentre a bordo della sua autovettura, una Opel Corsa, seguitava nella denunciata condotta persecutoria.

Fermato e perquisito dai carabinieri è stato trovato in possesso di una clava di legno di circa 40 cm ed un coltello tipo cucina con lama seghettata, il tutto sottoposto a sequestro penale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI Due sezioni casertane bloccano la conta degli eletti. Grimaldi può soffiare il posto a Graziano

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • SPECIALE MARCIANISE E' ancora Abbate-Velardi: i 2 si sfideranno al ballottaggio per la fascia

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento