rotate-mobile
Cronaca Parete

Ucciso e fatto a pezzi, depositata la perizia sul corpo di Vincenzo Ruggiero

La salma potrebbe essere dissequestrata nei prossimi giorni per poter permettere alla famiglia di svolgere i funerali

E’ stata finalmente depositata la perizia dell'antropologo sul corpo di Vincenzo Ruggiero, il ragazzo di Parete ucciso nell’abitazione di Aversa dove viveva insieme ad un’amica, il cui cadavere è stato fatto a pezzi e sotterrato in un garage nel quartiere Ponticelli di Napoli.

La perizia per il momento resta top-secret, anche se il suo deposto potrebbe permettere agli inquirenti di liberare il corpo di Vincenzo ed affidarlo alla famiglia per poter svolgere i funerali e seppellirlo.

Da luglio, infatti, non è stato ancora possibile per la mamma dare l’ultimo saluto al figli, visto che le indagini dei carabinieri che hanno portato all’arresto di Ciro Guarante (considerato il killer) hanno costretto a tenere il corpo a disposizione per poter espletare tutti gli accertamenti necessari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso e fatto a pezzi, depositata la perizia sul corpo di Vincenzo Ruggiero

CasertaNews è in caricamento