Cronaca

Perde 4mila euro alle slot, per ‘giustificarsi’ simula una rapina

Il 46enne si era giocato i soldi nel casertano: è stato denunciato dai carabinieri

Aveva sperperato tutto il denaro che aveva, quattromila euro, in una sala giochi in provincia Caserta, alle slot machine. Poi, non sapendo come giustificarsi, aveva simulato una rapina. L'uomo, un 46enne originario di Barletta, aveva detto ai carabinieri che mentre era alla guida del proprio furgone, in una via del centro di Amorosi, era stato raggiunto da un suv che lo aveva tamponato fino a farlo uscire fuori strada, costringendolo a fermarsi. Successivamente uno degli occupanti del fuoristrada si era diretto verso la cabina di guida e si era impossessato del marsupio con all'interno il portafogli che conteneva quattromila euro in contanti.

Le indagini dei militari della stazione di Amorosi, riporta l'AdnKronos, hanno invece appurato, attraverso diverse testimonianze, che il 46enne che si trovava nella valle telesina per lo scarico di alcuni prodotti agricoli aveva speso il denaro al gioco d'azzardo e che aveva inventato la rapina per giustificare l'ammanco dei soldi. L'uomo è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde 4mila euro alle slot, per ‘giustificarsi’ simula una rapina

CasertaNews è in caricamento