Perde il controllo del parapendio e precipita a terra: ferito 43enne casertano

Calvi Risorta - Una folata di vento gli ha fatto perdere il controllo del parapendio e precipitare rovinosamente a terra. L'uomo era in fase di decollo quando è arrivata la folata di vento. Questo quanto accaduto oggi pomeriggio a Caira, frazione...

parapendio

Una folata di vento gli ha fatto perdere il controllo del parapendio e precipitare rovinosamente a terra. L'uomo era in fase di decollo quando è arrivata la folata di vento. Questo quanto accaduto oggi pomeriggio a Caira, frazione di Cassino, a un uomo di 43 anni di Calvi Risorta arrivato nella città martire per volare con il proprio parapendio. Il forte vento ha improvvisamente gonfiato la vela e il 43enne non è più riuscito a controllare il mezzo. Sul posto sono arrivate le volanti del commissariato di Cassino e un'ambulanza dell'Ares 118. Vista la gravita delle condizioni dell'uomo è stato quindi chiesto l'arrivo di un'eliambulanza. Ha una prognosi di 3 settimane. Nella caduta si è rotto una spalla ed è stato necessario immobilizzarlo per trasferirlo in ospedale a Frosinone dove si e riscontrato pure un trauma cranico. Sul posto i carabinieri della compagnia Cassino allertati per ricostruire la dinamica di questo ulteriore incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento