Cronaca

Patto camorra-mafia nigeriana, presi 2 corrieri a Zurigo: c'è anche 24enne casertana

La donna era insieme ad un altro uomo: bloccati all'aeroporto con 20 chili di droga

La valigia piena di droga sequestrata a Zurigo

Alla vista due insospettabili, due che passano inosservati, turisti come tanti, un ragazzo e una ragazza, magari due fidanzati in vacanza. Due che non attirano l’attenzione, se non fosse per il tatuaggio alla gola della giovane donna. Non è questo, però, che ha messo in allarme gli agenti della polizia cantonale di Zurigo. Secondo la versione ufficiale fornita dagli operatori dello scalo di Kloten, in occasione del controllo a campione dei bagagli, la coppia sarebbe apparsa subito nervosa, tanto da spingere le forze dell’ordine ad approfondire, e a ispezionare tutte le valigie dei due passeggeri.

Non ci è voluto molto a trovare i pacchetti che erano stati occultati tra gli effetti personali. Pacchetti di eroina, per un totale di 20 chili. Così sono finiti in manette la 24enne originaria di Ponticelli, A. V., con residenza a Mondragone e il suo compagno di viaggio, M. L., nato a Napoli, residente a Pozzuoli, che di anni, invece, ne ha 25. Pochi minuti dopo il fermo, sono stati portati in Procura, per essere interrogati. I due, assistiti dal penalista napoletano Alexandro Maria Tirelli, si trovano adesso in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria svizzera.

A insospettire i poliziotti, scrivevamo, stando alla versione ufficiale fornita dagli agenti elvetici, il nervosismo mostrato dalla coppia, Sullo sfondo la direttrice Tanzania-Sudafrica-Olanda: si tratta della rotta dell’eroina gestita dalla mafia nigeriana. Proprio da Johannesburg (Sudafrica) proveniva il volo con Varlese e Liccardi a bordo, atterrato all’aeroporto di Zurigo.

Il carico di eroina era destinato ad Amsterdam, terminale europeo del narcotraffico. Da lì, la sostanza stupefacente, magari lavorata per misture ancora più devastanti, sarebbe stata poi smistata in altri Paesi del vecchio continente. Naturalmente, una operazione così complessa ha bisogno di reggersi su una organizzazione molto strutturata, che tra l’altro deve avere grande disponibilità di capitali. Una organizzazione che provvede anche a individuare e ingaggiare i corrieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto camorra-mafia nigeriana, presi 2 corrieri a Zurigo: c'è anche 24enne casertana

CasertaNews è in caricamento