rotate-mobile
Cronaca Casapesenna

Parroco esorcista, la Procura apre un'indagine

Si dovrà chiarire anche la posizione del poliziotto che ha tentato di far ritirare l'esposto

Un fascicolo d’inchiesta è stato aperto dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord sul caso della 13enne di Casapesenna che ha subito pratiche di esorcismo da parte di don Michele Barone, il parroco della diocesi di Aversa che è stato sospeso per un anno dal vescovo Angelo Spinillo. Il caso è stato portato alla ribalta da un servizio de "Le Iene" firmato da Gaetano Pecoraro dal quale era emerso che, dopo la denuncia della sorella della ragazzina, un poliziotto avrebbe cercato di convincere la giovane a ritirare l’esposto. L’attività di indagine è stata delegata alla Squadra Mobile che ora dovrà verificare se, effettivamente, la 13enne abbia subito violenze da parte del parroco così come emergerebbe dal video de Le Iene.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parroco esorcista, la Procura apre un'indagine

CasertaNews è in caricamento