rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Capua

Il parroco lascia i gatti senza acqua e cibo

Un'inferriata impedisce ai volontari di nutrire la colonia felina del giardino di Sant'Anna

Colonia felina in trappola sprovvista di viveri: il parroco delle parrocchie di Capua Centro ha detto no all'accesso dei volontari.

Monta la protesta degli animalisti capuani per la grave criticità che si sta perpetrando presso il giardino del complesso ecclesiastico Sant'Anna dove si è insediata una colonia felina, riconosciuta tale dal 2019. Il parroco, infatti, ha fatto installare delle inferriate che impediscono l'accesso ai volontari per abbeverare e nutrire i gatti. Una simile decisione è stata presa dal parroco Gianni Branco, fratello dell'ex sindaco Luca Branco, e gestore di fatto di un agglomerato di istituti ecclesiastici denominati "Parrocchie Capua Centro". È stato richiesto l'intervento della polizia municipale capuana e segnalata la triste vicenda all'Asl Veterinaria casertana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parroco lascia i gatti senza acqua e cibo

CasertaNews è in caricamento