menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere di maggioranza Michele Galluccio

Il consigliere di maggioranza Michele Galluccio

Il programma di Natale spacca la maggioranza, Galluccio contesta le scelte

Il consigliere: "Avevamo individuato altre zone, commercianti della Ztl penalizzati"

“Nel prendere visione dell’atto deliberativo del “Programma del Natale “, provvedimento amministrativo adottato successivamente all’atto di indirizzo indicato dalla commissione Cultura ed a seguito di una riunione di maggiorana tenutasi nel mese di novembre, non posso che evidenziarne delle incongruenze oltre che una mancanza assoluta di consequenzialità rispetto a quanto concertato, pianificato e stabilito”. E’ una chiara presa di posizione quella nei confronti della sua stessa maggioranza del consigliere comunale Michele Galluccio, che aggiunge: “Le linee guida condivise, in particolare quelle inerenti gli eventi pianificati dall’amministrazione, avrebbero dovuto interessare e coinvolgere principalmente le strade cittadine favorendo una partecipazione urbana che avrebbe certamente dato agli esercenti commerciali quel “quid” in più. Purtroppo, nel leggere il programma, è facilmente riscontrabile lo stravolgimento delle linee di indirizzo concertate e condivise e, ciò, in quanto l’ 0% degli eventi è stato realizzato e verrà svolto nel parco Pozzi”.

Il consigliere di Forza Italia spiega: “Tale decisione, a mio avviso, penalizza gli esercenti commerciali, i quali, dopo l’adozione del piano ZTL, avrebbero potuto, durante le festività natalizie, attraverso la realizzazione degli eventi tra le strade cittadine, trarre un maggior vantaggio economico. A ciò, aggiungasi, che, l’inserimento degli eventi nella rete urbana avrebbe dato impulso, vita e maggior fervore alla stessa città soprattutto approfittando della presenza di tante persone dall’Agro e da Napoli Nord. Il parco Pozzi con le decorazioni, illuminazioni e spazi a verde avrebbe comunque potuto rappresentare principalmente il luogo di passeggio e svago per le famiglie con prole e anziani per momenti di relax, svago e divertimento successivamente allo shopping o anche prima dello stesso. Aver individuato il Parco Pozzi come luogo alternativo o comunque parallelo alle attività commerciali esistenti a mio avviso è un grande autogol da parte dell’amministrazione. Ritengo necessaria questa precisazione ed evidenziare questo distinguo con chi ha preso queste decisioni in quanto ritengo che bisogna e bisognava dare una risposta maggiore ai commercianti. Tale decisione in controtendenza con quanto precedentemente discusso e programmato, mi fa’ ancora più male in quanto, la stessa, in ordine temporale, e’ solo l’ultima di tante prese in contrasto con quanto democraticamente pianificato. Il vero peccato é che ancora una volta si sono adottati provvedimenti senza comprenderne la ratio e, ciò’ a discapito di buoni propositi nell’interesse della città ed in questo caso delle attività commerciali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento