Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Blitz dei vigili sul lungomare, scoperto parcheggio abusivo

Scatta l'ordinanza di chiusura, 66enne nei guai

Il blitz in via Lungomare Camillo Federico, all'angolo con Piazza del Popolo

Gli agenti della polizia municipale scoprono parcheggio abusivo sul lungomare e il Comune ordina la chiusura. E' quanto accaduto a Mondragone, dove il responsabile comunale del Suap (Sportello unico per le attività produttive), Mario Polverino, ha ordinato a R.D.T., 66enne mondragonese, titolare del parcheggio abusivo, di cessare immediatamente la proprià attività. 

Nei mesi scorsi, infatti, ci sono stati dei controlli in via Lungomare Camillo Federico, angolo Piazza del Popolo, dove sorge il parcheggio (area demaniale) e i vigili urbani, congiuntamente al personale dell'ufficio marittimo locale e dell'ufficio tecnico del Comune, hanno verificato che R.D.T. esercitava l'attività senza concessione demaniale. 

A nulla sono valse le osservazioni inviate al Comune dal geometra incaricato dalla ditta titolare del parcheggio. Sabato scorso è infatti scattata l'ordinanza di cessazione dell'attività ed ora quindi il parcheggio dovrà chiudere immediatamente i battenti.

Il provvedimento è stato trasmesso anche alla polizia municipale che dovrà farlo osservare. Tuttavia il 66enne di Mondragone, titolare del parcheggio, potrà fare ricorso al Tar della Campania entro 60 giorni dalla notifica dell'ordinanza oppure entro 120 giorni dinanzi al Presidente della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei vigili sul lungomare, scoperto parcheggio abusivo

CasertaNews è in caricamento