Cronaca

Daspo per il parcheggiatore abusivo della movida

Aveva intascato 40 euro quando è stato fermato dai poliziotti. Un centinaio di identificazioni e multe nella zona dei 'baretti' nei pressi dell'Anfiteatro

(foto di repertorio)

Daspo urbano per un parcheggiatore abusivo a Santa Maria Capua Vetere. Si tratta di R. V. 33enne sammaritano con precedenti penali per reati contro il patrimonio reinventatosi 'parcheggiatore abusivo'.

È stato rintracciato dagli agenti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere nella tarda serata di sabato in via Mazzocchi, una delle sue zone di elezione insieme a piazza Giacomo Matteotti, antistante al Duomo di Santa Maria Maggiore.

Aveva intascato 40 euro, somma posta sotto sequestro, per il 'servizio di assistenza al parcheggio' quando è stato fermato dai poliziotti sammaritani all'opera per i servizi di controllo del centro cittadino per una 'movida sicura'.

I controlli posti in essere dagli uomini del commissariato di Santa Maria Capua Vetere anche nella zona dei 'baretti' nei pressi dell'Anfiteatro Romano hanno portato all'identificazione di oltre un centinaio di persone con relative contravvenzioni al codice della strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daspo per il parcheggiatore abusivo della movida

CasertaNews è in caricamento