Vigile si ‘finge’ automobilista ed incastra parcheggiatore abusivo

Non è stato possibile fargli il ‘foglio di via’ perché risiede in zona

Il lavoro di controllo del territorio da parte della polizia locale di Aversa guidata dal comandante Stefano Guarino ha dato questa mattina i suoi frutti. Nel corso dei controlli eseguiti in particolare nella zona del Tribunale di Napoli Nord è stata sanzionata una persona, P.R. di 23 anni di Aversa, non recidivo, che stava svolgendo l’attività di parcheggiatore abusivo. L’importo della sanzione ammonta a 771 euro. 

Niente foglio di via: è residente in zona

La circostanza che la persona sanzionata è residente proprio nella strada dove è stato operato l’accertamento non consente di fare ricorso a misure preventive come, per esempio, il foglio di via obbligatorio o l’intimazione ad allontanarsi, previsto dal Decreto “Sicurezza” e dal regolamento di Polizia Urbana del Comune di Aversa. 

Vigile in borghese si finge automobilista

La Polizia Municipale ha agito con la tecnica dell’Agente provocatore: un agente in abiti civili ha simulato di voler parcheggiare la propria auto nel parcheggio pubblico di Via D’Aragona, dove l’uomo ha richiesto il pagamento di una somma di due euro. In relazione alla particolare tipologia di violazione ed all’atteggiamento elusivo dei controlli da parte di chi è dedito a queste attività, la Polizia Municipale ha deciso di “fare da sé” facendo ricorso ad un Agente in borghese per accertare la violazione in flagranza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha provato a scappare, ma è stato fermato

Il giovane appena ha capito che si trattava di un controllo della Polizia Municipale, si è dato a precipitosa fuga ma è stato identificato poco dopo presso la sua abitazione. Sono in corso accertamenti volti a verificare se l’uomo in questione sia lo stesso che avrebbe minacciato una giovante donna che stava parcheggiando l’auto in zona. In tale caso si procederà anche per la contestazione delle violazioni penali del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento