Donna colpita dal palo delle luminarie, le telecamere ricostruiscono il drammatico incidente

La struttura ha ceduto dopo essere stata colpita dal carico sporgente di un autocarro

Il palo delle luminarie caduto in via Roma a Marcianise

E' stato un autocarro a provocare la caduta del palo della festa del Crocifisso che ha ferito una donna questa mattina a Marcianise. A ricostruire la vicenda sono stati gli uomini della polizia municipale guidati da Alberto Negro. L'incidente, infatti, è stato ripreso dalle telecamere della videosorveglianza che ha permesso ai vigili urbani di risalire al conducente del mezzo. L'autocarro, infatti, aveva il carico sporgente lateralmente che ha spostato il palo delle luminarie. Il palo è caduto perché è stato trascinato: fortunatamente la donna che è stata colpita dallo stesso non sembra aver riportato serie conseguenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento