rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Teverola

Palazzo antico pericolante, ordinata la messa in sicurezza dopo un anno

Le condizioni della struttura hanno obbligato la chiusura di via Manzoni, creando mesi di disagi

Palazzo pericolante in via Garibaldi, pieno centro storico di Teverola: dopo un anno di disagi il Comune ordina la messa in sicurezza.  Per questo problema, infatti, via Manzoni è interdetta al traffico. Una situazione che crea numerosi disagi ai residenti, ma soprattutto fa venir meno un’alternativa importante per la viabilità, rendendo ancora più trafficata la centralissima via Roma, ormai intasata a qualsiasi ora.

Ora il Comune, guidato dal commissario prefettizio Francesco Montemarano, ha emesso un’ordinanza urgente per affrontare la situazione critica che riguarda il cedimento di muratura e balconi presso il civico 20 di via Garibaldi. La vicenda ha preso avvio il 12 dicembre 2022, quando il personale di Polizia Municipale è intervenuto dopo una segnalazione che indicava chiaramente il rischio imminente. Successivamente, è stata redatta una relazione di servizio acquisita al protocollo generale dell’Ente, datata 13 dicembre 2022. Come misura precauzionale, è stato transennato un tratto di strada di Via Garibaldi dal civico 20 all’intersezione di Via Manzoni, per una lunghezza di 3 metri. Inoltre, è stata chiusa la via Manzoni, con interdizione al traffico veicolare, come consigliato verbalmente dai Vigili del Fuoco intervenuti sul luogo. Il problema principale il cedimento di muratura e balcone. L’ordinanza del Comune di Teverola impone interventi immediati per ripristinare le condizioni di sicurezza, conformemente alla normativa vigente in materia di urbanistica e tutela dell’incolumità pubblica e privata. Gli eredi proprietari dell’antico palazzo sono chiamati a eliminare il pericolo, garantendo la riconduzione della struttura alle condizioni di stabilità e sicurezza.

“La situazione, protrattasi per oltre un anno, è stata completamente ignorata dai precedenti amministratori. Infatti, dal 15 dicembre 2022 al 14 aprile 2023, non è stato fatto alcuno sforzo per comprendere o verificare le azioni necessarie per risolvere il problema, causando danni ai residenti della zona e non solo. Nonostante il ritardo inaccettabile, esprimiamo gratitudine agli uffici competenti per l’intervento attuale e speriamo che via Manzoni venga presto riaperta, garantendo sicurezza al traffico veicolare e ai residenti”, hanno sottolineato dal gruppo Teverola Sostenibile, che da tempo segnala il problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo antico pericolante, ordinata la messa in sicurezza dopo un anno

CasertaNews è in caricamento