La rissa di Natale: colpito alla testa dal figlio dopo una lite furiosa

L'uomo è finito in ospedale per la ferita riportata

Una notte di Natale davvero movimentata quella vissuta da una famiglia di Marcianise. Dopo il cenone, infatti, si è scatenata una violenta lite che ha visto protagonista un ragazzo sulla trentina e la madre, pare legata a questioni economiche. Gli animi si sono accesi fin da subito ed allora è intervenuto anche il padre, che ha provato a placare le ire del figlio nei confronti della donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma qui la situazione è degenerata: il ragazzo ha colpito il padre in testa, facendolo cadere violentemente al suolo ed è poi andato via di casa. L'uomo è stato accompagnato in ospedale per la ferita riportata. Sul posto pare siano giunte anche le forze dell'ordine allertate da alcuni vicini di casa preoccupati per le urla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento