menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordinata la chiusura di una falegnameria dopo il blitz dei vigili

La Municipale ha riscontrato l'assenza dell'autorizzazione dell'attività di via Vittoria

Ordinata la chiusura di una falegnameria artigianale abusiva. Il dirigente comunale di Castel Volturno, Luigi Cassandra, ha ordinato che venga immediatamente chiusa un'attività commerciale di falegnameria in viale Vittoria. Nei giorni scorsi infatti gli uomini del Comando di Polizia Municipale, a seguito del controllo effettuato nei locali di via Vittoria, hanno rilevato un illecito amministrativo a carico di un cittadino di Castel Volturno in quanto "ha iniziato l’attività artigianale di falegnameria in assenza della prescritta Segnalazione Certificata di Inizio Attività".

Per questo motivo il dirigente del Suap ha ritenuto necessario "dover procedere all’emissione del provvedimento di cessazione immediata dell’attività artigianale di falegnameria abusiva e la contestuale chiusura dei locali in cui la medesima attività viene svolta, in quanto, al momento dell’accertamento effettuato dal personale della Polizia Municipale, il titolare dell’attività non era in possesso di alcun titolo abilitativo all’esercizio dell’attività". Con l'avvertimento che "qualora non venga osservato il disposto dell'ordinanza, il destinatario verrà deferito all’Autorità Giudiziaria e si procederà alla sospensione coatta dell’attività". 

Il titolare dell'attività potrà comunque presentare ricorso al Tar entro 60 giorni o in alternativo al Presidente della Repubblica entro 120 giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento