Costruzioni abusive nel noto lido, il Comune ordina la demolizione

Il proprietario ha costruito una passerella abusiva per la discesa a mare lunga 39 metri

Una passerella per la discesa a mare lunga 39 metri, costituita da lastroni in cemento e muratura, completamente abusiva. C’era questo e anche altro di irregolare nel rapporto steso dalla Guardia di Finanza di Mondragone e dalla Guardia Costiera di Castel Volturno dopo il sopralluogo in un noto lido di Pineta Grande a Castel Volturno, nella zona dei Variconi.

Il Comune ha quindi emesso un’ordinanza contro il proprietario del lido, al quale si contesta la realizzazione di strutture edilizie prive di autorizzazioni. Oltre alla passerella per la discesa in mare l’imprenditore ha costruito abusivamente infatti due container ad uso bar e cucina, oltre ad una cella frigorifera sull’arenile.

L’imprenditore proprietario del lido, G.D.G., dovrà ora provvedere alla rimessa in pristino dello stato naturale dei luoghi, alla rimozione di tutte le opere abusive e di quant’altro eventualmente realizzato in prosieguo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento