Costruzioni abusive nel noto lido, il Comune ordina la demolizione

Il proprietario ha costruito una passerella abusiva per la discesa a mare lunga 39 metri

Una passerella per la discesa a mare lunga 39 metri, costituita da lastroni in cemento e muratura, completamente abusiva. C’era questo e anche altro di irregolare nel rapporto steso dalla Guardia di Finanza di Mondragone e dalla Guardia Costiera di Castel Volturno dopo il sopralluogo in un noto lido di Pineta Grande a Castel Volturno, nella zona dei Variconi.

Il Comune ha quindi emesso un’ordinanza contro il proprietario del lido, al quale si contesta la realizzazione di strutture edilizie prive di autorizzazioni. Oltre alla passerella per la discesa in mare l’imprenditore ha costruito abusivamente infatti due container ad uso bar e cucina, oltre ad una cella frigorifera sull’arenile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’imprenditore proprietario del lido, G.D.G., dovrà ora provvedere alla rimessa in pristino dello stato naturale dei luoghi, alla rimozione di tutte le opere abusive e di quant’altro eventualmente realizzato in prosieguo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Mamma e figlio di nuovo positivi al coronavirus dopo essere guariti

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento