rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Cronaca Frignano

Animali morti, topi e degrado: scoperta la 'casa dell'orrore'

I residenti hanno chiesto l'intervento del Comune: ordinata la pulizia al proprietario

Nei giorni scorsi alcuni residenti di via Celso hanno denunciato lo stato di degrado e di abbandono di un immobile. C’è stato quindi un sopralluogo del personale dell’ufficio tecnico e della polizia municipale dal quale è emerso che “nel cortile interno si è sviluppata una folta vegetazione, perfetto habitat per topi, serpenti e insetti vari”. Si sottolinea nell’ordinanza che “è stata rinvenuta la carcassa di un ratto in avanzato stato di decomposizione”.

I residenti lamentano anche il frequente cattivo odore per la presenza presumibile anche di altre carcasse di animali e quindi ecco che il sindaco Lucio Santarpia è stato obbligato a firmare il provvedimento nel quale ordina al proprietario di provvedere immediatamente alla pulizia del fondo e allo smaltimento dei materiali derivanti dalle operazioni di pulizia e sfalcio delle erbacce e dei rovi, oltre che alla derattizzazione dell’area interessata. Chiaramente qualora il titolare della casa non dovesse provvedere, potrebbe anche succedere che se ne occupi il Municipio a spese - chiaramente - del proprietario. Anche perché bisogna dare delle risposte concrete ai cittadini che ormai da mesi - forse anni - devono fare i conti con questo degrado e con questo abbandono. Un immobile così fatiscente fa perdere valore anche alle abitazioni che lo circondano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animali morti, topi e degrado: scoperta la 'casa dell'orrore'

CasertaNews è in caricamento