rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca Sessa Aurunca

Spazio ristoro abusivo scoperto dall'ufficio Tecnico, ordinata la demolizione

Opere realizzate su un'area di 60 metri quadri senza le necessrie autorizzazioni

Opere realizzare senza titolo edilizio scoperte nella frazione Fasani di Sessa Aurunca. Da un sopralluogo dell’ufficio Tecnico emerge che nell'immobile in questione sono state realizzate strutture senza la necessaria autorizzazione.

Nel dettaglio, si tratta di una struttura che, a prima vista, sembra essere adibita a uno spazio ristoro, con tavolini e sedie disposti sia in una parte aperta che in una parte parzialmente chiusa. La struttura, lunga 9,40 metri e larga 6,30 metri, occupa un'area di circa 59,22 metri ed è caratterizzata da dettagli costruttivi particolari, tra cui l'uso di ferro, travi in acciaio, e coperture in lamiera coibentata. La presenza di cartongesso sotto la copertura contribuisce a nascondere parzialmente la struttura.

Il Municipio ha ordinato la demolizione delle opere abusive e il ripristino dello stato originario del luogo. L'ordinanza sottolinea che l'ordine di demolizione è atto dovuto in presenza di opere realizzate in assenza di titolo abilitativo, rappresentando un'attività vincolata, priva di margini di discrezionalità. Il documento notifica ai responsabili dell'abuso, identificati come il proprietario dell'immobile e il locatario, l'obbligo di demolizione entro un termine di 90 giorni dalla data di notifica. Trascorso tale periodo senza che la demolizione venga effettuata, il bene e l'area in questione saranno acquisiti gratuitamente al patrimonio del comune. L'ordinanza prevede anche la possibilità per il responsabile dell'abuso o il proprietario di ottenere un permesso di sanatoria entro il termine di 90 giorni, purché l'intervento risulti conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spazio ristoro abusivo scoperto dall'ufficio Tecnico, ordinata la demolizione

CasertaNews è in caricamento