rotate-mobile
Cronaca Castel Volturno

Blitz sul litorale domizio: 7 arresti e oltre mille persone 'controllate'

Dieci persone sono state denunciate. Eseguite 14 perquisizioni e sottoposti a sequestro 150 grammi di cocaina e 120 di hashish, chiuso un ristorante

Operazione ad “alto impatto” finalizzata alla prevenzione e al contrasto dei reati nel territorio di Castel Volturno e sul litorale domitio, che fa seguito a quella svoltasi alla fine del mese di agosto. L’iniziativa, pianificata in sede di riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta dal Prefetto Giuseppe Castaldo, con il coordinamento tecnico-operativo del Questore di Caserta Andrea Grassi unitamente ai Comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri Manuel Scarso e della Guardia di Finanza Nicola Sportelli, ha visto coinvolti personale delle Forze di polizia territoriali, del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e della Polizia locale, con un impiego complessivo di circa 70 uomini e con la partecipazione anche del Dipartimento Prevenzione ASL di Caserta.

In sintesi, gli esiti:

- 99 soggetti controllati sottoposti a misure restrittive/limitative della libertà personale e misure di
prevenzione;

- 1.142 persone controllate;

- 10 persone denunciate all’autorità giudiziaria;

- 7 persone arrestate (ritenute responsabili di rapina, traffico di sostanze stupefacenti ed evasione);

- 14 perquisizioni effettuate (personali, veicolari e domiciliari);

- 539 veicoli controllati (di cui 6 sequestrati e 28 sanzioni per violazione del c.d.s.);

- 14 stranieri espulsi.

Altre attività hanno riguardato controlli di polizia amministrativa, che hanno consentito di procedere alla chiusura di un esercizio di ristorazione per mancanza di agibilità e a sanzionare 2 attività commerciali che esercitavano privi di licenza.

La Guardia di Finanza, nell’ambito delle verifiche di competenza, ha contestato a datori di lavoro l’impiego di 6 lavoratori “in nero” e segnalato all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli un soggetto per contrabbando di tabacchi lavorati esteri. A margine, sono state emesse dal Questore di Caserta 8 misure di prevenzione, di cui 3 fogli di via obbligatori e 5 avvisi orali, ed è stata proposta l’applicazione di una sorveglianza speciale.

Inoltre, nei giorni scorsi, nell’ambito delle stesse attività di prevenzione e repressione dei reati da parte delle Forze di polizia, la Polizia di Stato di Caserta ha arrestato 6 cittadini, di cui 3 stranieri, per spaccio di sostanze stupefacenti, sequestrando oltre 10 kg di stupefacenti, verosimilmente destinati alle piazze di spaccio di Castel Volturno.

Le problematiche dell’area sono, da tempo, all’attenzione della Prefettura di Caserta nelle riunioni di coordinamento delle Forze di Polizia svoltesi nei mesi scorsi e sono state oggetto anche della recente riunione di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta il 7 agosto scorso, a Castel Volturno, dal Ministro Piantedosi, con la partecipazione del Capo della Polizia-Direttore generale della Pubblica Sicurezza Pisani, da cui è emersa l’esigenza di una intensificazione dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, anche attraverso operazioni ad “alto impatto”. A conclusione dell’attività, il Prefetto ha espresso ancora una volta il vivo ringraziamento ai vertici provinciali delle Forze di polizia e a tutto il personale che continua ad operare con il massimo impegno, a testimonianza dell’efficacia del lavoro sinergico tra Istituzioni e Forze di polizia per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica ed il contrasto ad ogni forma di illegalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz sul litorale domizio: 7 arresti e oltre mille persone 'controllate'

CasertaNews è in caricamento