menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

L'operaio è deceduto dopo i soccorsi. Indagano i carabinieri

Morto per schiacciamento dopo esser stato investito da una macchina operatrice presso la ditta di imballaggi e fogli di cartone ondulato in via Comunale San Giuseppe a Capua. Si è spezzata così la vita di Ferdinando Brunetti operaio di 39 anni originario di Capua ma residente a Bellona, questa mattina verso le 7,30.

Aveva appena cominciato il suo regolare turno in fabbrica quando, in pochi minuti, si è consumata la tragedia. Un frastuono, grida disperate ed il corpo di Ferdinando insanguinato ai piedi della macchina operatrice. Immediata l'allerta dei soccorsi. Il personale del 118 accorso ha rianimato l'uomo incosciente ed in vita poco prima di essere trasportato d'urgenza presso l'ospedale 'Sant'Anna e San Sebastiano' di Caserta. Le condizioni de trentanovenne sono apparse subito critiche e, poco dopo l'accesso alla struttura ospedaliera casertana, il suo cuore ha smesso di battere.

Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

Al vaglio dei carabinieri della compagnia di Capua la dinamica del tragico incidente. Ulteriori perizie e rilievi sono state effettuate dalla prevenzione infortuni sul lavoro dell'Asl, così come da protocollo. Sul corpo dilaniato di Ferdinando è stato disposto l'esame autoptico. Una vita recisa bruscamente a soli 39 anni. Un uomo che non vedrà crescere il proprio figlio e che non conoscerà mai l'altro in arrivo. Rabbia e sgomento è quanto rimane nella città di Capua per una morte improvvisa e le lacrime disperate di una donna, sola troppo presto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento