menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio morto folgorato, 3 condanne. Falsificate anche le cartelle mediche

Assolti in 2. Disposta una provvisionale di 50mila euro

Tre condanne e due assoluzioni: si è chiuso così il processo davanti al giudice Carotenuto per la morte di Raffaele Venditti, l'operaio di 47 anni di San Cipriano d'Aversa morto nel marzo del 2010, folgorato mentre lavorava all'interno del cimitero di Villa Literno. Il giudice ha condannato a 5 anni l'imprenditore di Villa Literno Pasquale Mastrominico; ad un anno e sei mesi l'ingegnere Luciano Pianese di San Marcellino; a 2 anni e 2 mesi Vincenzo Schiavone di Casal di Principe; ha mandato assolti gli altri due imputati, Giuseppe Maria Nolè di Aversa ed Antonio Fabozzi di Villa Literno. 

Il processo è nato in seguito al decesso di Venditti che stava lavorando all'ampliamento dei loculi cimiteriali a Villa Literno: l'operaio fu folgorato da una scarica d'energia elettrica ad alta tensione. Per lui non ci fu nulla da fare. Le indagini portate avanti dalla Procura della Repubblica hanno permesso di appurare che l'operaio era stato assunto in nero e che non vi erano i necessari "adempimenti" per garantire la sicurezza dello stesso; ma che l'imprenditore Mastrominico, insieme al medico Schiavone, avevano falsificato le cartelle mediche relative ad altri operai per i controlli di routine: fatto emerso per la denuncia del dottore a cui furono addebitati i controlli. Per questo motivo Schiavone e Mastrominico sono stati condannati anche per falso.

Il giudice Carotenuto ha inoltre disposto il risarcimento danni in favore delle parti civili ed una provvisionale immediatamente esecutiva di 50mila euro in favore degli eredi dell'operaio morto. Nel collegio difensivo erano impegnati gli avvocati Mario Griffo, Vittorio Giaquinto, Luca Tornatora, Massimo D'Errico, Picca e Nicola Ucciero. Le parti civili erano rappresentate da Rossella Calabritto e Goffredo Grasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento