Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Crolla con la gru in costiera: l'operaio è fuori pericolo di vita

Ha riportato politraumi, ma se la caverà. Aperta un'inchiesta

I soccorsi all'operaio ferito in costiera

Arrivano buove notizie dall’ospedale Ruggi di Salerno dove è ricoverato da 24 ore l’operaio casertano protagonista dell’incidente sulla Strada Statale Amalfitana a Maiori.

T.G., 39 sanni di Casapulla, è finito sulla scogliera tra Minori e Maiori, dopo il cedimento di uno dei quattro pistoni della gru con la quale era al lavoro per manutenzione sulla strada statale Amalfintana a Maiori. L'operaio era nel cestello del braccio gru finito contro la scogliera sottostante la strada. Il manovratore della gru, all'interno dell'automezzo rimasto in equilibrio precario, ha riportato lievi contusioni. 

Come riporta SalernoToday, T.G., seppure politraumatizzato, ha trovato la forza di alzarsi e allontanarsi, distendensosi sulla roccia, dove è stato soccorso da medici del 118 giunti via mare grazie a un'imbarcazione privata. Un elicottero lo ha portati d'urgenza al Ruggi d'Aragona di Salerno. Sottoposto agli esami strumentali, rilevati un trauma toracico con numerose fratture costali. Attualmente l'uomo si trova nel reparto di Chirurgia d'Urgenza del Ruggi e non è in pericolo di vita.

Solo nella tarda serata di venerdì, intorno alle 22, l'automezzo è stato riequilibrato grazie a un'altra autogru dei vigili del fuoco giunta da Caserta. Il pm ha disposto il sequestro del mezzo. Saranno i carabinieri dell'ispettorato del lavoro a effettuare tutte le verifiche circa il rispetto delle norme di sicurezza sul luogo di lavoro ma anche perizie tecniche sulla piattaforma mobile dell'impresa napoletana appaltatrice dei lavori di consolidamento esterno della base della sede stradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla con la gru in costiera: l'operaio è fuori pericolo di vita

CasertaNews è in caricamento