Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Sant'Angelo d'Alife

Donna morta dopo incidente, due assolti

Nel sinistro coinvolti un'auto e un trattore guidati dagli imputati

Si chiude senza condanna il processo penale di primo grado a carico di R.C. e S.S., entrambi imputati di omicidio stradale. Vittima dell'incidente, avvenuto a ottobre 2016, era stata una donna morta dopo la collisione tra l'auto guidata dall’imputato S.S. (sulla quale era a bordo) e la trattrice agricola dell'altro imputato R.C.

La sentenza è stata pronunciata nel pomeriggio dal giudice monocratico della prima sezione penale del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Marzia Pellegrino, dopo una lunga camera di consiglio durata diverse ore.

S.S., a bordo della propria autovettura, nel percorrere la strada comunale del comune di Sant’Angelo d’Alife, caratterizzata da fondo stradale asfaltato con scarsa manutenzione e ricoperto di fanghiglia, non si avvedeva della presenza della trattrice agricola presumibilmente lasciata in sosta e priva di pannelli di segnalazione. A causa del violento impatto, K.S. a bordo del veicolo sul sedile anteriore, perse la vita, nonostante l'immediato intervento degli operatori del 118. I familiari della vittima non si sono costituiti parte civile perché hanno ottenuto un risarcimento dall’assicurazione, rinunciando a far parte del procedimento. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 90 giorni. Gli imputati erano difesi dagli avvocati Renato Jappelli, Paolo Iuliano e dall’avvocato Redaelli Spreafico Odoardo del Foro di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna morta dopo incidente, due assolti
CasertaNews è in caricamento