Uccide la moglie con 4 colpi di pistola: arrestato

L'uomo ha lasciato il corpo esanime della moglie in una stradina vicino all'Acquedotto Carolino e si è costituito ai carabinieri

(foto di repertorio)

La conduce in una stradina sterrata nei pressi dell'Acquedotto Carolino e le spara. È stata questa la sequenza degli attimi di follia che hanno portato Michele M. 34enne di San Felice a Cancello a esplodere 4 colpi d'arma da fuoco verso la moglie Maria T., 30enne di Maddaloni, in via Castello a Cancello Scalo verso le 10 per poi rimettersi in auto, una Fiat Bravo, e fare ritorno a casa propria in località Botteghino, sempre a San Felice a Cancello. Un attimo poco prima di realizzare cosa avesse fatto ed allertare i carabinieri.

I militari del nucleo operativo e radiomobile di Maddaloni insieme ai colleghi della stazione di Cancello Scalo si sono diretti presso l'abitazione del 34enne che ha raccontato di aver ucciso la moglie presumibilmente a seguito di una discussione e, dopo averle sparato, attingendola con 4 colpi, l'ha lasciata lì riversa al suolo per rientrare nella propria abitazione.

I militari hanno rinvenuto la pistola usata poc'anzi per l'omicidio. Michele M. è stato tratto in arresto per il delitto e per detenzione abusiva d'arma da fuoco. La vittima è stata ritrovata accasciata al suolo immersa in una pozza di sangue, deceduta in pochi istanti. È stato disposto il trasferimento della salma presso l'istituto di medicina legale di Caserta per l'esame autoptico. Sequestrata la vettura con cui M. M., dopo l'omicidio, è rincasato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento