Cronaca Cesa

Duplice omicidio, parla la famiglia del killer. La moglie: “È innocente, non li conosceva”

Il figlio: “Non sappiamo nulla, siamo dispiaciuti”. Il fratello: “Vergogna per quello che ha fatto”

“Noi non sappiamo niente, mio marito è innocente”. Sono queste le parole della moglie di Antonio Mangiacapre, l’uomo accusato dell’omicidio di Marco e Claudio Marrandino lo scorso sabato allo svincolo di Succivo della Nola-Villa Literno. La donna è stata raggiunta dalle telecamere di ‘Estate in diretta’, trasmissione in onda sulla Rai: “Noi siamo traumatizzati, ci dispiace. Non abbiamo colpa. Mio marito è innocente, non li conosceva nemmeno”. Versione che ovviamente è in contrasto con la confessione arrivata ieri dall’uomo, con ha raccontato agli inquirenti di aver sparato per  una lite legata a motivi di viabilità. Una versione c’è non convince appieno gli investigatori. 

A parlare alle telecamere è anche il figlio: “Non sappiamo cosa è successo, ci dispiace. La famiglia Mangiacapre non ha colpe. Noi non sappiamo nulla”. 
 

“Ho vergogna per quello che ha fatto”

A parlare è stato anche il fratello Roberto: “Ho perso un fratello, questa cosa ci ha sconvolto. Noi siamo una famiglia di operai, brava gente. Mi hanno detto che si trattava di un incidente, sono la sera ho scoperto dei due ragazzi. Poi dai media ho appreso che a sparare era stato lui. La cosa che mi fa più male è che mi sono accorto di avere un altro fratello che non sapevo di avere, non mi sarei mai aspettato una cosa del genere. Ha rovinato la vita anche a noi. Il nostro dolore non è paragonabile a quello della famiglia Marrandino, ma anche noi ci stiamo logorando. Ho vergogna per quello che ha fatto”. I fratelli hanno mandato in carcere un telegramma ad Antonio: “Dì tutta la verità. La famiglia di questi ragazzi lo merita, e lo meritiamo anche noi”, è la sintesi del messaggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duplice omicidio, parla la famiglia del killer. La moglie: “È innocente, non li conosceva”
CasertaNews è in caricamento