rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Mondragone

Ferdinando ucciso sotto casa, 20 anni al killer Manzilli

Escluse le aggravanti del metodo mafioso e dei futili motivi, il delitto dopo una lite al bar

Condannato a 20 anni di reclusione Luigi Ottavio Manzilli che freddó con due colpi di arma da fuoco Ferdinando Longobardi, 29enne mondragonese il 4 settembre del 2019.

La presidente Giovanna Napoletano della Corte d'Assise del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nel suo verdetto ha escluso le aggravanti della premeditazione, i motivi abietti e futili e la metodologia mafiosa che riconducevano l'omicidio nell'alveo della criminalità organizzata. Il legale di Manzilli, l'avvocato Alfonso Quarto, ha dimostrato che l'uccisione di Ferdinando Longobardi non è scaturita da una discussione intercorsa tra il killer e la vittima il 3 settembre del 2019 all'interno di un noto bar della Domiziana, bensì da un'aggressione subita da Manzilli nei pressi di un bar nel rione di appartenenza della vittima perpetrata proprio da Longobardi e due suoi amici avvenuta mezz'ora prima che si consumasse il delitto.

Da questa discussione animata scaturì la reazione di Luigi Ottavio Manzilli che lo portò a recarsi presso la propria abitazione, procurarsi un'arma con il quale freddare poco dopo le 21 del 4 settembre del 2019 con due colpi ravvicinati in pieno petto Ferdinando Longobardi. Una ricostruzione del legale del killer che ha fatto propendere i giudici per l'esclusione delle aggravanti non motivando così la richiesta all'ergastolo invocata dai familiari della vittima costituitisi parte civile con l'avvocato Ferdinando Letizia.

Vent'anni di reclusione presso la casa circondariale di Palermo è quanto stabilito per Manzilli che premette il grilletto stravolto dall'ira nonostante la richiesta del PM della Dda Francesco Raffaele a 24 anni di reclusione avendo già escluso le aggravanti del delitto ascritto a Manzilli che ha ottenuto la stessa riduzione del rito abbreviato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferdinando ucciso sotto casa, 20 anni al killer Manzilli

CasertaNews è in caricamento