rotate-mobile
Cronaca Trentola-Ducenta

Guardia giurata uccisa, archiviata l'indagine su 'Igor il russo'

Il serbo era stato accusato di aver ucciso un 42enne di Trentola Ducenta

Archiviata l'indagine sul 39enne serbo, Norbert Feher, 'Igor il russo', sull'omicidio della guardia giurata 42enne Salvatore Chianese di Trentola Ducenta. La vittima fu uccisa con una fucilata nella notte tra il 29 e il 30 dicembre 2015 durante un servizio di controllo alla cava Manzona Vecchia di Savio in Romagna. I tabulati telefonici avevano rilevato che Igor era passato da aree adiacenti a quella dell’efferato omicidio del metronotte, ma le verifiche non hanno consentito di accertare che lo avesse fatto proprio il giorno del delitto.

I pm Alessandro Mancini e Daniele Barberini, dopo che gli accertamenti su un’armeria di Ravenna che avrebbe potuto vendere i pallettoni a Igor non hanno sortito elementi utili, hanno deciso di archiviare l'indagine. Le verifiche dei carabinieri sulla morte di Chianese, i cui familiari sono tutelati dagli avvocati Giovanni Scudellari, Antonio Primiani e Anna Gargiulo, sono state tantissime. Dai tabulati telefonici era emerso che una delle utenze di Igor, il 12 luglio 2015, aveva agganciato celle non distanti dalla scena del crimine. Igor insomma "frequentava quelle zone": tuttavia le analisi "non hanno permesso di dimostrare la sua presenza il giorno dell’omicidio" o a ridosso.

Igor il russo aveva confessato un altro omicidio ma aveva detto che "con quello di Salvatore Chianese non c'entro". Si chiude così l'indagine con i familiari della guardia giurata che non hanno ancora potuto avere la verità e se prima avevano un presunto colpevole, adesso non c'è più neanche quello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia giurata uccisa, archiviata l'indagine su 'Igor il russo'

CasertaNews è in caricamento