Cronaca

Omicidio a Caserta, stretta su locali e alcolici. Reparti speciali anti droga nella ‘Movida’

In piazza Dante una postazione fissa della polizia locale; altri uomini dalla Questura. Previste altre ordinanze sindacali

Una nuova stretta sulla Movida di Caserta.

Dopo l’omicidio di Gennaro Leone, il 18enne di San Marco Evangelista, ferito a morte da due coltellate mentre si trovava davanti ai locali di via Vico da un 19enne di Caivano (ora in stato di fermo), questa mattina si è riunito il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza convocato dal prefetto Raffaele Ruberto, a cui preso parte i vertici di polizia e carabinieri, oltre al sindaco del Capoluogo Carlo Marino ed al presidente della Provincia Giorgio Magliocca.

comitato ordine pubblico caserta-2

Durante la riunione, tutti i partecipanti hanno ritenuto necessario porre in essere iniziative che possano portare a limitare episodi gravi che si sono ripetuti nel tempo e che hanno raggiunto l’apice nella notte tra sabato e domenica con l’omicidio di Gennaro Leone.

Il comitato ha deciso che saranno “reiterate le ordinanze sindacali in scadenza e ne saranno adottate altre, dal sindaco di Caserta, concordate in seno al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, volte a limitare ulteriormente il consumo di alcolici ed a regolamentare meglio ed in modo più rigoroso l’esercizio delle attività commerciali nei luoghi della Movida”.

Verrà, inoltre, istituto un servizio di vigilanza fisso, a cura della polizia municipale di Caserta, in piazza Dante nelle ore di maggiore afflusso.

Il controllo del territorio, da parte delle forze di polizia, pur continuando ad essere svolto in forma dinamica, cioè con pattuglie mobili, sarà incrementato e maggiormente orientato al pattugliamento delle strade più interessate dalla frequentazione serale dei locali.

Il controllo sarà effettuato anche con l’ausilio di reparti speciali anti droga oltreché di polizia amministrativa e sanitaria. Sarà ampliato e riproposto il ricorso allo strumento del Daspo urbano, nei confronti di soggetti che si rendano responsabili di atti violenti, anche solo tentati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Caserta, stretta su locali e alcolici. Reparti speciali anti droga nella ‘Movida’

CasertaNews è in caricamento