menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima dell'incidente Giorgio Galiero

La vittima dell'incidente Giorgio Galiero

Giovane papà travolto e ucciso: il killer vuole patteggiare

Girniak ha avanzato un'istanza bis di pena concordata a 5 anni per l'omicidio di Giorgio Galiero

Patteggiamento bis per Mikola Girniak, ritenuto responsabile dell'omicidio di Giorgio Galiero, il giovane papà travolto ed ucciso da un auto lo scorso agosto a Castel Volturno. 

Dopo un primo rigetto da parte del giudice alla pena concordata a 4 anni e 6 mesi, ritenuta troppo esigua, e la fissazione del processo con immediato (la prima udienza era in programma oggi) arriva il colpo di scena. L'imputato, 37 anni ucraino, ha avanzato una nuova istanza di patteggiamento, stavolta a 5 anni, che verrà valutata dal gup Rossi alla fine del mese. 

Girniak, a bordo della sua BMW serie 3, poco dopo le 21 del 17 agosto, in stato di ebbrezza dopo un sorpasso azzardato in via delle Acacie, all'altezza del locale Bambusa, colpì con la parte anteriore destra della sua auto Galiero, di appena 34 anni, uccidendolo.

L'ucraino si diede alla fuga dopo lo schianto lasciando Galiero esamine sulla strada. Venne ritrovato presso l'abitazione della sua compagna ancora sotto i fumi dell'alcol dai carabinieri di Castel Volturno. I familiari di Galiero si sono costituiti parte civile con l'avvocato Ferdinando Letizia.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento