Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Cesa

Duplice omicidio: le vittime avevano un appuntamento con il killer

In un video si vede chiaramente la Bmw bianca delle vittime che si ferma come in attesa di qualcuno e poi sopraggiunge l'auto del killer. Dopo qualche minuto un uomo si avvicina alla Bmw e fa fuoco

Appuntamento con la morte. E' questa la ricostruzione su cui lavorano gli investigatori che vogliono fare piena luce sul duplice omicidio dei fratelli Claudio e Marco Marrandino avvenuto nella giornata di ieri (15 giugno) sull'Asse Mediano, nel territorio di Succivo.

Gli inquirenti hanno a disposizione anche un video in cui si vedrebbe chiaramente la dinamica dell'accaduto e sembrerebbe che le vittime avessero un appuntamento con il killer. Si vede, infatti, la Bmw bianca dei fratelli Marrandino attendere qualcuno all'uscita di Succivo dell'Asse Mediano. Pochi minuti dopo arriva un'auto di colore grigio metalizzato. Le auto si avvicinano come se gli occupanti stessero parlando dai rispettivi abitacoli, quindi dall'auto grigia scende una persona che si avvicina alla Bmw e fa fuoco. E' in quel momento che il conducente della Bmw scende dall'auto e cerca di fuggire ma viene raggiunto dai proiettili dopo aver percorso pochi metri, si tratta di Marco Marrandino, il cui corpo è stato rinvenuto a una cinquantina di metri dal veicolo mentre Claudio era stato centrato dalle pallottole mentre si trovava in auto.

Una vera e propria esecuzione che, almeno per il momento, avrebbe come movente i soldi e, in particolare, una vendita all'asta giudiziaria. I carabinieri della Compagnia di Marcianise però non vogliono, per ora, escludere alcuna pista e quindi sono impegnati nelle verifiche del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duplice omicidio: le vittime avevano un appuntamento con il killer
CasertaNews è in caricamento