rotate-mobile
Cronaca Casapulla

L’omicidio di Romeo, nei fotogrammi si cercano le ultime tessere del puzzle

Si attende che venga fissata l’autopsia. Emerge un retroscena: la vittima cercava di difendere un altro ragazzo

Nei fotogrammi delle telecamere degli esercizi commerciali di via Vitruvio a Formia si cercano le ultime tessere del puzzle dell’inchiesta sull’omicidio di Romeo Bondanese, il 17enne residente nella città del basso Lazio ucciso durante una rissa martedì sera.

Gli agenti della Questura di Latina stanno verificando le registrazioni delle telecamere per chiudere il cerchio attorno alla tragedia. Ad oggi resta ancora in stato di fermo il 17enne di Casapulla C.B., lo studente che, secondo gli inquirenti, avrebbe sferrato la coltellata all’inguine che ha provocato il decesso di Romeo Bondanese.

Ma nelle ultime ore sta emergendo anche un altro elemento: la vittima, infatti, potrebbe essere stata colpita mentre stava cercando di difendere un altro ragazzo, anche lui coinvolto nella lite.

Due amici dello studente casertano sono stati già ascoltati dagli inquirenti, mentre non è ancora stato trovato il quarto protagonista, un ragazzo di Cellole. Nelle prossime ore potrebbe essere fissata l’autopsia, per poi dare il via libera per i funerali di Romeo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’omicidio di Romeo, nei fotogrammi si cercano le ultime tessere del puzzle

CasertaNews è in caricamento